I VANTAGGI DEL PVC

Il PVC si è affermato in Europa come il materiale più indicato per la realizzazione
degli infissi, grazie al suo basso impatto ambientale, i minori costi di manutenzione, le elevate prestazioni di isolamento termo acustico, di sicurezza e di resistenza alle sollecitazioni esterne e agli agenti atmosferici.
 
Il PVC, ovvero il cloruro di polivinile, è uno dei materiali di maggior consumo
al mondo. Scoperto già nella prima metà del XIX secolo, fu perfezionato nel 1926 e da allora continua a dimostrare la sua grande versatilità, dai mitici LP musicali all’edilizia fino all’oggettistica, gli imballi e la cartotecnica.
 
Inizialmente si presenta come polvere o granulato bianco che con specifici additivi e stabilizzanti diventa un materiale facilmente lavorabile e resistente agli acidi, alle muffe e agli urti. Il suo utilizzo in edilizia è favorito anche dall’essere autoestinguente ed inalterabile.

 

Un materiale fondamentale per costruire edifici tecnologicamente avanzati
ed eco sostenibili.


PROFILI PLURICAMERA

Massimi valori isolanti

La geometria interna di un profilo in PVC è il frutto di una sofisticata progettazione per ottenere le massime caratteristiche isolanti. Lo scambio di temperatura con l’esterno viene ridotto al minimo grazie alla composizione a camere che crea un’efficace barriera impedendo la formazione dei ponti termici. Maggiore
è il numero di camere, migliore è l’isolamento. Daunia utilizza normalmente profili a 5 camere con una profondità costruttiva di 74 mm, aumentata a 82 mm nel modello D70 Plus a 6 camere.


RINFORZI IN ACCIAIO

Resistenza strutturale

I profili pluricamera con cui sono realizzati i telai e le ante sono dotati di rinforzi in acciaio zincato da 2 mm. Una soluzione costruttiva che rende possibile realizzare serramenti con dimensioni anche molto grandi assolutamente stabili.